News

Spedizione fatture e gestione della PEC. Gruppo Martini e Masi Agricola

 01/08/2017

 News

 3 min.


Pacchetti Applicativi TopMedia: in azione sul campo

  Gestione Documentale, Gestione Elettronica dei Documenti, Fatturazione Elettronica, PEC Lex, TopMedia Social NED, Software Documentale, Conservazione Sostitutiva, Case History, Dicono di noi

PACCHETTI APPLICATIVI TOPMEDIA: IN AZIONE SUL CAMPO
Spedizione fatture e gestione della PEC

Due società agroalimentari Gruppo Martini e Masi Agricola ottimizzano con i Pacchetti spedizione fatture e gestione della PEC. Rispettano gli obblighi di legge e possono chiedere gli interessi sui pagamenti ritardati


GRUPPO MARTINI

Molta la carne al fuoco nel documentale
“Spinta iniziale all'introduzione del sistema documentale è stata la necessità di gestire la PEC … Abbiamo scelto Top Consult per la validità del suo software e per la completezza dell’offerta, ricca anche di informazioni normative”

E' stato avviato un progetto documentale che tocca 4 società del gruppo ed è basato sui Pacchetti Applicativi TopMedia NED di Top Consult: Contabilità, Gestione Corrispondenza e Conservazione Sostitutiva.

Oggi il piatto forte del progetto documentale in Martini è la gestione e spedizione delle fatture attive per le 4 società coinvolte: circa 350.000 documenti all’anno, ciascuno in media di due pagine. Prodotte dal gestionale SAP, le fatture vengono trasformate in Pdf e archiviate in TopMedia NED; il sistema le preleva e le spedisce automaticamente ai clienti secondo le regole prestabilite per ciascuno: via posta elettronica o PEC, fattura unica centralizzata o per ogni punto di vendita, file unico per fattura o file cumulativo delle fatture di un giorno, tipo di periodicità, e così via. Ci sono caselle di posta che possono inoltrare anche mille fatture al giorno. In una società come il Gruppo Martini centrale è inoltre la gestione della PEC nel processo di fatturazione attiva e passiva per ottemperare all’Art. 62 del DL N.1 del 18/10/12 per il settore agro-alimentare. Il prossimo step del progetto documentale prevede la conservazione sostitutiva a norma di legge delle fatture attive e della PEC (messaggi più ricevute di consegna e spedizione) e poi anche di tutti i registri, libro giornale, partitari, giornali di magazzino, ecc., per un totale di quasi 900.000 documenti all’anno. La conservazione sostitutiva verrà fatta in outsourcing da Top Consult, che riceverà in duplicato nella propria Server Farm tutti i vari documenti in questione e assumerà anche il ruolo di Responsabile aziendale della conservazione ...


MASI AGRICOLA

Software di qualità per vini d'alta gamma
“Siamo soddisfatti della scelta fatta con il software Top Consult... Al di là dei singoli vantaggi operativi, la gestione elettronica dei documenti si è dimostrata una leva che ci apre nuovi orizzonti, verso nuovi mondi applicativi e nuove modalità di gestione”

Inizialmente si è cercato di spedire le fatture direttamente dal sistema gestionale è un As/400 con le ACG di Ibm, ma questo non è in grado di gestire e conservare le PEC. Dopo una software selection, i Pacchetti Applicativi TopMedia di Top Consult, Fatturazione Elettronica e Gestione Corrispondenza, hanno permesso di risolvere positivamente il problema nella sua interezza.

Nel ciclo attivo oggi le fatture prodotte dal gestionale vengono archiviate in Pdf in modo omogeneo, importate nel sistema documentale e spedite ai clienti tramite PEC; alla fine vengono archiviate le fatture e le PEC (messaggi e ricevute di ritorno), conservate a norma. La PEC garantisce la data certa di ricevimento della fattura, permettendo di emettere, in caso di mancato pagamento, una fattura aggiuntiva con i costi del ritardo. Fatture, ordini e bolle (per un totale di 30.000 documenti all’anno), fra loro correlati, consentono inoltre una visuale completa di tutto il ciclo che va dalla emissione dell’ordine cliente alla spedizione della merce, fino alla emissione e spedizione della fattura. Le fatture attive sono prevalentemente rivolte ai clienti italiani, soprattutto enoteche, ristoranti, wine bar, mentre per l’estero – che pure totalizza la parte predominante del fatturato – si hanno poche fatture indirizzate agli importatori, di solito uno per Paese. Un’altra applicazione documentale riguarda l’invio automatico per e-mail da TopMedia agli agenti italiani degli estratti conto provvigionali relativi alle fatture del mese, prima spediti per posta assieme alla copia cartacea delle fatture ... 


Anche la tua azienda ha un'esigenza simile? Compila il form per maggiori info

 

Articoli correlati

Dicono di noi

In Toyota, ormai da 15 anni, la Gestione Documentale è a tutto campo!

In Toyota le applicazioni sviluppate vanno dall'integrazione con il gestionale fino alla nuova conservazione digitale. Risultati: più efficienza, carta sparita, sostenibilità.

Continua

Dicono di noi

Boero: un cliente “storico”, con la FE una sfida nuova

Fattura Elettronica in sicurezza, i clienti Top Consult già pronti a scattare! In questa intervista uno dei Clienti storici Top Consult, "Boero Bartolomeo Spa", racconta come ha già predisposto la Fatturazione Elettronica B2B

Continua

Dicono di noi

Mottura Serrature: un sistema documentale nuovo, pronto alla prova FE

Ormai manca poco all'entrata in vigore obbligatoria della FE B2B fissata per tutti all’1/1/2019. Centinaia di aziende hanno hanno scelto Top Consult per la Fatturazione Elettronica B2B. Scopri la testimonianza dell'azienda torinese

Continua

Dicono di noi

Fatturazione Elettronica B2B: Ninz, il dialogo via PEC col Sistema di Interscambio

A distanza di quasi due mesi dall'entrata in vigore dell'obbligo FE B2B, abbiamo chiesto ad alcuni nostri clienti, ciascuno con le proprie specifiche priorità ed esigenze, come si sta svolgendo il percorso di fatturazione elettronica B2B. Leggi intervista

Continua