Vai al contenuto
  • News
  • 3 min.

Fattura elettronica e conservazione: ottimizzare l’efficienza aziendale con l’integrazione

Fattura elettronica e conservazione: ottimizzare l’efficienza aziendale con l’integrazione

Esplora il potenziale della fattura elettronica, conservazione e integrazione gestionale per ottimizzare l’efficienza aziendale. Guida alla digitalizzazione su Agenda Digitale.

Nell’attuale contesto aziendale, la gestione efficiente delle pratiche fiscali rappresenta una sfida e un’opportunità. Con l’obbligo esteso di adottare la fattura elettronica, incluso per ricavi inferiori a 25mila euro a partire dal 2024, l’Italia emerge come leader europeo nella digitalizzazione dei documenti fiscali. Questo articolo, originariamente condiviso sul rinomato network Agenda Digitale: “Fattura elettronica e conservazione, perché puntare all’integrazione con i gestionali”, si propone di esplorare a fondo il binomio vincente tra fattura elettronica, conservazione e integrazione gestionale, evidenziando come queste pratiche innovative possano rivoluzionare l’efficienza aziendale.


La conformità fiscale, una volta una sfida, ora è prontamente affrontata. Tuttavia, l’autentico valore risiede nell’ottimizzazione aziendale. Dalla conservazione digitale delle fatture, conforme alla normativa, al dialogo sinergico con i sistemi gestionali, esamineremo come questa sinergia possa diventare il cuore pulsante della competitività aziendale.

La conservazione delle fatture elettroniche è un aspetto chiave di questa trasformazione digitale. Secondo la normativa vigente, le aziende sono tenute a conservare le fatture elettroniche per un periodo di 10 anni, garantendo autenticità, integrità, e reperibilità dei dati nel tempo. Tuttavia, limitarsi a rispettare questa normativa significa sprecare un’opportunità preziosa.

L’integrazione dei sistemi gestionali con i software aziendali permette di creare un flusso di dati automatico tra diverse applicazioni, riducendo al minimo gli errori umani e aumentando l’efficienza operativa. Grazie a una piattaforma enterprise per la gestione documentale come TopMedia Social NED, le aziende possono non solo centralizzare e condividere facilmente i documenti, ma anche sfruttare al massimo le informazioni per guidare decisioni strategiche e migliorare la produttività.

Un esempio tangibile di queste potenzialità riguarda la gestione del ciclo dell’ordine. Molte aziende italiane non hanno ancora completato la digitalizzazione di questo processo, nonostante le tecnologie a disposizione. Integrare i sistemi gestionali con le soluzioni documentali può razionalizzare e automatizzare l’intero processo di ordine, migliorando l’efficienza complessiva dell’azienda.
Inoltre, l’interconnessione dei dati favorisce una visione chiara e completa delle informazioni, superando i problemi di compartimentalizzazione delle informazioni in settori stagni. Questo non solo semplifica il monitoraggio dei processi governati dai documenti ma favorisce la collaborazione tra dipartimenti, promuovendo un ambiente di lavoro più coeso.


Per le imprese determinate a eccellere nell’era digitale, questo articolo offre insights essenziali. Approfondisci il tema su Agenda Digitale per modellare un futuro aziendale più efficiente e competitivo, sfruttando appieno le possibilità offerte dalla digitalizzazione dei documenti fiscali. 


MIGLIORA LA GESTIONE DEI DOCUMENTI AZIENDALI

Ottieni subito la tua copia gratuita dell’e-book “La soluzione Top Consult per la Fatturazione Elettronica” e scopri come semplificare il processo di fatturazione elettronica, introducendo la Gestione Documentale per una gestione completa ed efficiente dei tuoi documenti aziendali.

Scarica il whitepaper